Materie prime

Per la realizzazione dei propri prodotti Marinoni Serramenti si avvale delle migliori materie prime tra legno, vetro e alluminio. Nulla viene lasciato al caso ed anche per la minuteria e gli accessori vengono utilizzati i migliori componenti presenti sul mercato, frutto di una ricerca sistematica del top di gamma.

Per quanto riguarda il legno si utilizzano le essenze di: pino, larice, okoumè, frassino, rovere, biolarice e ontano, tutti lamellari a 3 o 4 strati, che offrono stabilità e rigidità nel tempo. I profili di cui si avvale Marinoni Serramenti sono provvisti di certificazione da cui risulta che soddisfano i requisiti previsti dal CATAS QUALITY AWARD LEGNO LAMELLARE PER FINESTRE, in particolare riguardo la qualità dell’incollaggio delle lamelle, verificata dai laboratori del CATAS anche secondo il trattamento D4/5 del metodo di prova EN 205/03.
I vetri mono camera o doppia camera sono tutti di tipo basso emissivo con doppia sigillatura, che garantiscono ottime prestazioni di isolamento termico. Per quanto riguarda la trasparenza è possibile scegliere tra: satinati, stampati a C, cincillà, bianco latte, bronzo fumé o secursilent (vetro stratificato acustico di sicurezza composto da due lastre di vetro unite tra loro da film di PVB acustico).

E’ anche possibile utilizzare canaline con trasmittanza termica ridotta e vetri con gas argon all’interno della camera per limitare ulteriormente la dispersione di calore verso l’esterno dell’edificio.
L’alluminio è essenziale per componenti come il gocciolatoio (elemento che favorisce il deflusso dell’acqua impedendone l’infiltrazione verso l’interno e protegge il legno dove più è intensa l’azione delle intemperie) e per il rivestimento esterno dei serramenti in legno-alluminio (LEAL).


Ad ognuno il suo Materiale